Close
Cerca
Filters

Misure minime per la PA

Misure minime per la PA

Il 26 aprile scorso sono state pubblicate le MISURE MINIME DI SICUREZZA ICT PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, un provvediamento dell'agenzia per l'italia digitale che OBBLIGA (termine 31/12/2017) tutte le PA ad adottare le misure previste secondo lo schema predisposto.

Queste misure, adottate secondo le direttive della " Critical Security Controls for Effective Cyber Defense", sono state specificate in 3  livelli proprio per dar modo, a tutte le amministrazioni, di individuare il proprio livello di misura ADEGUATA, anche in previsione del regolamento europeo (GDPR) che andrà in vigore il 28 maggio 2018)

Le misure prevedono:

  1. Inventario dei dispositivi autorizzati e non autorizzati
  2. Inventario dei software autorizzati e non autorizzati
  3. Protezione delle configurazioni hardware e software nei dispositivi
  4. Valutazione e correzione continua delle vulnerabilità
  5. Uso appropriato dei privilegi di amministratore
  6. Difese contro i malware
  7. Copie di sicurezza (backup)
  8. Protezione dei dati

Per scaricare l'elenco completo delle misure minime per la PA, cliccate QUA

La finalità del provvedimento è rivolta ad aumentare la consapevolezza del rischio che corrono i DATI da proteggere nelle reti della PA e di dedicare risorse e strumenti per contrastare il fenomeno dei cybercrime in modo più efficace che in passato.

L'introduzione della figura del DPO, prevista dal regolamento, completerà il processo rendendolo più integrato alla realtà informatica dell'amministrazione, ricordando che i DATI sono i nostri ed hanno tutti i diritti di essere protetti adeguatamente !

Lascia un commento